Anche in questa regione c’è molto da conoscere. A 3200 metri sul mare, la valle del fiume Mantaro non solo produce tanta verdura tra cui carciofi e carote, ma fra la sua cultura meticcia ci sono diverse danze ballate al ritmo del sassofono suonato da bande d’orchestra quando, secoli fa, venivano suonate le quenas. La Waylarsh wanka, la Chonguinada, la Tunantada e la Huaconada di Mito (autoctona quest'ultima) sono i nomi delle danze più conosciute.

Un’altra parte molto diversa della regione Junin sono le sue province Chanchamayo e Satipo. In quella di Chanchamayo (tra i 500 e i 1900 metri sul mare) si coltiva buon caffè offrendo paesaggi verdi e belle cascate senz’ancora soffrire del forte caldo forestale. In più, presso alcune comunità indigene c'è il turismo responsabile. La provincia di Satipo è ormai foresta Amazzonica. 

A chi visita la valle del Mantaro gli si consiglia di provare la pachamanca (carni, patate e fave cotte sotto terra) e le papas a la huancaina. Huancayo è il nome del capoluogo regionale.

junin miniPuoi ampliare la cartina      

 

huaconada Chanchamayo huancayo concepcion
"LA HUACONADA di MITO" "Provincia CHANCHAMAYO" Album "HUANCAYO" "Provincia di CONCEPCIÓN"
foto espera it la merced foto espera it foto espera it
x Album "LA MERCED" x x

 

 

fotos-del-peru mascaras amaner proiecciones experiencias todas
- © Copyright Willy Condor. 2014 - Todos los derechos reservados. Desarrollado por: MULTICOM