Ancor oggi troppo trascurata, questa regione ha una lunga storia e diverse cose interessanti da conoscere. Famosa per le sue miniere d’argento e di mercurio sfruttate al massimo dagli spagnoli durante la loro colonia, la regione ha anche tantissime patate originali delle proprie Ande. Dentro, alcune sono di color blu. Altre rosso scuro. 

Il suo capoluogo, Huancavelica, è una città che fu fondata dagli spagnoli e si presenta meticcia. Ma basta allontanarsi di qualche decina di chilometri che ci sono tanti paesi dove la gente parla la propria lingua autoctona: il quechua.

Interessante, e facile da raggiungere, è Huaytarà con una chiesa al cui interno si vedono santi cattolici fra pareti di architettura inca. Altri luoghi sono la provincia di Castrovirreyna con bei paesaggi andini, quella di Acobamba per le sue pitture rupestri e quella di Tayacaja con interessante botanica. Parlando del folclore presente durante le feste religiose, Huancavelica ha le proprie e belle caratteristiche: molto sentita dal popolo è la festa del 6 gennaio con i Re Magi (non con la Befana). E la Danza de las Tijeras patrimonio dell'UNESCO.     

huancavelica miniSi amplia

 

huancavelica huaytara museo huaytara incawasi
Album "HUANCAVELICA" Album "HUAYTARÁ" "Museo archeologico di Huaytarà" Album "INKA WASI"
foto espera it foto espera it foto espera it ninos huancavelica
x x x "BAMIBINI di HUANCAVELICA"
fotos-del-peru mascaras amaner proiecciones experiencias todas